Bucce d’arancia e sale: in casa valgono oro se li usi così

La parola d’ordine degli ultimi tempi delle famiglie italiane è solo una ovvero “risparmiare”.

Con tutte le spese e le bollette aumentate è chiaro che bisogna fare economia su qualunque cosa ed è chiaro che bisogna costantemente cercare di riciclare qualsiasi oggetto riutilizzabile.

Grazie al riciclo infatti per avere un prodotto di qualità non serve spendere grandi cifre ma solo rimboccarsi le maniche. In questo modo è possibile riuscire ad ottenere igiene e pulizia in casa riuscendo allo stesso tempo a non alleggerire il portafoglio.

Con i rimedi fai da te, comunemente chiamati rimedi della nonna, è possibile sostituire i costosi prodotti chimici e realizzare qualcosa di efficace e naturale allo stesso tempo.

Per questo motivo in questa pagina è possibile scoprire come realizzare un detergente semplicemente usando delle bucce d’arancia e un po’ di sale.

Bucce d'arancia e sale: in casa valgono oro se li usi così

 

Bucce d’arancia e sale: in casa valgono oro se li usi così

Ogni cosa può essere riciclata e una buccia d’arancia non è da meno. Con il metodo giusto è possibile utilizzare in modo decisamente alternativo una buccia d’arancia in modo da tenere la casa pulita.

Infatti queste bucce sono molto versatili e quindi possono essere riutilizzate per vari motivi. Ad esempio sono ottime per profumare gli armadi e allontanare le tarme.

Invece qui di seguito è possibile scoprire come utilizzarle in modo da creare un ottimo detersivo per le stoviglie.

Per realizzare una miscela ottima devi solo recuperare l’aceto alcolico, il sale da cucina e il bicarbonato di sodio.

Ecco come mescolare gli ingredienti insieme. Una pozione magica capace di stupire tutti.

Con il giusto metodo e le giuste indicazioni è possibile realizzare con le proprie mani un detersivo ottimo per le stoviglie.

Gli ingredienti per realizzare questo detersivo sono i seguenti:

  • 1 l di acqua
  • Bucce d’arancia quanto basta
  • 2 cucchiai di sale
  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio
  • 500 ml di detersivo
  • 150 ml di aceto alcolico

Per riuscire in questa ricetta bisogna prendere una pentola e versare dentro circa un litro d’acqua e le bucce d’arancia. Dopodichè basta aggiungere i cucchiai di sale e il cucchiaio di bicarbonato di sodio per poi mescolare per bene.

In seguito bisogna adagiare la pentola sul fuoco in modo da far scaldare il tutto e quando l’acqua diventerà arancione bisognerà semplicemente allontanare il risultato dal calore.

A questo punto si deve filtrare la miscela in un colino e nella nuova ciotola bisogna aggiungere il detersivo citato nell’elenco e anche l’aceto alcolico.

Si mescola per bene e alla fine si avrà un detersivo per pentole e piatti di 1,5 litri.

Dopodichè bisogna solo conservare il prodotto in dei flaconi e utilizzare il detersivo per deodorare, pulire e igienizzare le stoviglie che appaiono più sporche.

Alla fine di questo lavoro in casa si potrà respirare un odore di pulito, fresco all’aroma di arancia. Inoltre eliminerà le macchie più ostinate di unto e anche le incrostazioni.

Non rimane altro da fare che recuperare tutti i prodotti citati e mettersi a lavoro.

Buona pulizie a tutti.

ev